Gallerie > Spazio Kranjčar

Zagreb / Zagabria

Kaptol 26
10000 Zagreb
Tel: +385 1 4818 400
E-mail: kranjcar@kranjcar.hr

Responsabile: Elvira Kranjčar

La galleria Spazio KRANJČAR come specifico spazio galleristico multimediale, ha iniziato la propria attività nella primavera del 2007.

Su invito della sig.ra Elvira Kranjčar, proprietaria e responsabile, Dean Jokanović Toumin, artista contemporaneo con esperienza internazionale e la dott.ssa Blaženka Perica, teorica di arte contemporanea con reputazione internazionale, hanno promosso il ciclo di programma espositivo “Assenti/Presenti” nell’ambito del quale sono state realizzate quattro mostre dei seguenti artisti: Ivo Gattin, Julije Knifer, Edita Schubert e Marijan Jevšovar. Si tratta d’artisti che hanno lasciato una traccia rilevante sulla scena artistica croata, il cui lavoro è stato ulteriormente valorizzato dallo Spazio KRANJČAR.

Nel 2008, con il nuovo ciclo “Im-prevedibile”, l’attività si è internazionalizzata. Dopo la mostra appena conclusa del vivace e provocante Ivan Kožarić, seguono le mostre di Toni Meštrović e Nina Ivančić, nonché di un artista di fama mondiale – lo scultore britannico Tony Cragg. Negli anni successivi oltre ai rinomati artisti di fama mondiale, lo Spazio Kranjčar ha deciso di aprire le proprie porte anche ai più giovani esponenti della scena artistica croata.

Un particolare accento viene posto sull’aspetto educativo, perciò è stata intrapresa l’attività editoriale di stampa delle pubblicazioni annuali, nelle quali verrà elaborata tematicamente l’attività espositiva.

La produzione audio e video, le performance musicali nonché l’introduzione del movimento scenico riapriranno la questione della produzione sulla scena contemporanea.

Una particolare attenzione viene data alla collaborazione con le istituzioni affini in Croazia e in Europa nonché alla produzione comune di progetti e lo scambio di mostre.

Attualmente è in corso la realizzazione del Progetto “Assenti/Presenti” in coproduzione con la Galleria artistica di Spalato per la successiva stagione.

Il autore alla fiera Artexchange:
Sebastijan Dračić